IN EVIDENZA

NOTIZIE

LA MERA RICHIESTA DI LIQUIDAZIONE RISARCITORIA PER OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA NON PUÒ DISPIEGARE L’EFFETTO DI UNA RINUNCIA ABDICATIVA A FAVORE DELLA P.A.   

05/06/2020

Nessuna disposizione normativa attribuisce al soggetto espropriato, pur a fronte dell'illegittimità del titolo espropriativo, un diritto, sostanzialmente potestativo, di determinare l'attribuzione del diritto dominicale, in favore dell'Amministrazion [...]

OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA: RISARCIMENTO DEL DANNO FINO ALLA REGOLARIZZAZIONE DELLA FATTISPECIE ILLECITA   

05/06/2020

La domanda di accertamento del diritto alla restituzione del bene espropriato non è perfettamente identificabile con la rituale azione di rivendicazione del bene non usucapito di cui all'art. 948 codice civile; se lo fosse, la cognizione spetterebbe [...]

LA DICHIARAZIONE SUCCESSORIA È INIDONEA A PROVARE LA PROPRIETÀ DEGLI IMMOBILI INTERESSATI DA UNA PROCEDURA ESPROPRIATIVA   

05/06/2020

La dichiarazione successoria è inidonea a provare la titolarità in capo al de cuius degli immobili nella stessa indicati ed interessati da una procedura espropriativa, rilevando la dichiarazione de qua ai soli fini dell'assolvimento degli oneri fisca [...]

L’ALLEGAZIONE DEL PIANO PARTICELLARE GRAFICO E DESCRITTIVO E GRAFICO CATASTALE NON È ELEMENTO NECESSARIO AL CONTENUTO DEL DECRETO DI ESPROPRIO   

04/06/2020

L'art. 23 del d.P.R. n. 327 del 2001, nel disciplinare il contenuto del decreto di esproprio, non menziona, tra gli elementi contenutistici necessari, anche l'allegazione del piano particellare grafico e descrittivo e grafico catastale, non potendo p [...]

PRESUPPOSTI ALTERNATIVI PER IL 42 BIS SONO L’ATTUALITÀ DELL’USO PER SCOPI DI INTERESSE PUBBLICO O L'ORIGINARIA OCCUPAZIONE PUBBLICA CON TRASFORMAZIONE   

04/06/2020

L'art. 42-bis del d.P.R. n. 327/2001 si applica nei casi in cui l'Amministrazione abbia attivato, ma non legittimamente concluso, un procedimento espropriativo, configurando una procedura sostanzialmente ablatoria che trae fondamento da preesistenti [...]

DEVE SEMPRE ESSERE GARANTITO IL CONTRADDITTORIO IN SEDE DI IMMISSIONE IN POSSESSO, ANCHE QUANDO SI TRATTI DI PROCEDURE ACCELERATE (ARTT. 22-22 BIS)   

04/06/2020

L'art. 22-bis del d.P.R. n. 327/2001 - nel prevedere un ulteriore sub-procedimento ancor più accelerato di quello di cui all'articolo 22 in esame e nel consentire una occupazione d'urgenza ancor prima della emanazione del decreto di esproprio - richi [...]

INAPPLICABILE L'ART. 42 BIS ALLE OCCUPAZIONI ILLEGITTIME ORIGINATE DA PROCEDURE ESPROPRIATIVE ANTERIORI ALL’ENTRATA IN VIGORE DEL T.U.ES.    

03/06/2020

Allorché la vicenda espropriativa tragga origine da un procedimento ablatorio avviato in epoca anteriore all'entrata in vigore del d.P.R. n. 327 del 2001 (con applicazione dunque dell'art. 57 di tale decreto), tale procedimento resta sottratto al dis [...]

LA MANCATA COMUNICAZIONE DI AVVIO EX ARTT. 11 E 16 T.U.ES. IMPLICA L'ILLEGITTIMITÀ DELLA DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ E DEGLI ATTI SUCCESSIVI   

03/06/2020

Con riferimento agli artt. 11 e 16 T.U.Es., il mancato assolvimento del duplice obbligo di comunicazione implica l'illegittimità dell'atto dichiarativo della pubblica utilità e degli altri atti successivi, a nulla rilevando che l'interessato abbia av [...]

AI FINI DELLA QUANTIFICAZIONE DELL’INDENNITÀ DI ESPROPRIO, SI TIENE CONTO SIA DELLA SUPERFICIE AGRICOLA CHE DELLE PIANTE SUSSISTENTI   

03/06/2020

Ai fini della quantificazione dell'indennità di esproprio, in relazione ai suoli agricoli, si deve tenere conto del tipo di coltivazione. Il valore di un fondo agricolo varia infatti a seconda che esso sia seminativo, uliveto, frutteto o destinato ad [...]

SE MANCA LA NOTIFICA DELLA DEFINITIVA, LA PROPONIBILITÀ DELL'AZIONE DI DETERMINAZIONE GIUDIZIALE DELL'INDENNITÀ SI PRESCRIVE IN DIECI ANNI

02/06/2020

Il termine di decadenza di trenta giorni per proporre l'opposizione alla stima - nel sistema introdotto dal D.P.R. n. 327 del 2001, art. 54, nonché in quello attuale, regolato dal D.Lgs. n. 150 del 2011, art. 29, comma 3, - opera solo in relazione al [...]

IL RICORSO PER CASSAZIONE AVVERSO LE DECISIONI DEL CONSIGLIO DI STATO È AMMESSO PER I SOLI MOTIVI INERENTI ALLA GIURISDIZIONE

02/06/2020

Il ricorso per cassazione avverso le decisioni del Consiglio di Stato, ai sensi dell'art. 111 Cost., comma 8 e dell'art. 362 c.p.c. e art. 110 cod. proc. amm., è ammesso per i soli motivi inerenti alla giurisdizione ed è, quindi, esperibile solo nel [...]

POSSONO ESSERE UTILIZZATI SIA IL CRITERIO ANALITICO CHE QUELLO SINTETICO COMPARATIVO. QUEST'ULTIMO TUTTAVIA INDIVIDUA MEGLIO IL PREZZO DI MERCATO

02/06/2020

In tema di liquidazione dell'indennità di espropriazione per le aree edificabili, la determinazione del valore del fondo espropriato può seguire, indifferentemente, tanto la via del metodo sintetico-comparativo, volto ad individuare il prezzo di merc [...]

LA PROCEDURA DEL SILENZIO PUÒ APPLICARSI ALL'ISTANZA DI ATTIVAZIONE DEL PROCEDIMENTO DI DETERMINAZIONE EX ART. 21 TUES

02/06/2020

Deve ritenersi ammissibile l'istanza sul silenzio relativa alla domanda relativa all'attivazione del procedimento di nomina del collegio peritale, ex art. 21 d.P.R. n. 327 del 2001. La procedura del silenzio può applicarsi con riferimento all'obbligo [...]

DEMOLIZIONE DI ABITAZIONI PER LA VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI: NECESSARIA UNA MOTIVAZIONE "FORTE" E "PERSUASIVA"

01/06/2020

Nel governo dei beni culturali, le decisioni devono essere adottate con esauriente motivazione riguardo gli obiettivi perseguiti e la coerenza e ragionevolezza delle misure in concreto adottate. [Nella fattispecie, è stata ritenuta priva di proporzi [...]

QUESITI

È CONFIGURABILE UNA LEGITTIMAZIONE AD AGIRE IN CAPO AL CEDENTE DI UN BENE ESPROPRIATO?

21/05/2020

MIRKO POZZATI: «Un soggetto, che ha impugnato i provvedimenti autorizzatori alla realizzazione di un elettrodotto, è legittimato ad impugnare di fronte al cons. stato la sentenza del tar (quanto meno per ottenere il riconoscimento di un danno dovuto [...]

INDENNITÀ PROVVISORIA DI OCCUPAZIONE E INDENNITÀ DEFINITIVA DI ESPROPRIO: COSA SUCCEDE SE DIFFERISCONO LE SUPERFICI?

21/05/2020

ANTONIO TARSITANI: «In data 17/11/2006 mi veniva notificato da parte della Provincia, quale Ente espropriante, un decreto denominato di "Determinazione indennità provvisoria di esproprio e occupazione temporanea in via d'urgenza" ex art. 22 bis del T [...]

AI SENSI DELL'ART. 16.14 È POSSIBILE AMPLIARE L'ESPROPRIO CON UNA SEMPLICE DELIBERA DI GIUNTA?

31/03/2020

COMUNE DI VENEZIA: «In fase di recepimento delle controdeduzioni sono sopravvenute esigenze tecniche progettuali e di sicurezza a causa delle quali necessiterebbe di acquisire un area parallela ad un area già oggetto di esproprio. Sarebbero accondisc [...]

COVID-19. LA SOSPENSIONE DEI TERMINI DI CUI AL D.L. 17 MARZO 2020 N.18 COMPORTA LA SOSPENSIONE DELLE PROCEDURE? SI POSSONO EFFETTUARE LE IMMISSIONI IN POSSESSO?

31/03/2020

CITTÀ METROPOLITANA DI FIRENZE: «La Città Metropolitana ha in corso varie procedure espropriative con avvenuta dichiarazione di pubblica utilità. A seguito dell'entrata in vigore del Decreto Legge 17 Marzo, n.18 (art.103), sorgono alcuni dubbi: il t [...]

IL CERTIFICATO INPS È SUFFICIENTE E NECESSARIO PER L'INDENNITÀ AGGIUNTIVA?

28/03/2020

DORIS CASTELLO: «Gentile Dott. Loro, l'articolo 40 comma 4 del DPR 327/2001 prevede che venga corrisposta un'indennità aggiuntiva al "proprietario coltivatore diretto o imprenditore a titolo principale". Si chiede di chiarire se tale indennità debba [...]

APPROFONDIMENTI

LA PROTRAZIONE DI FATTO DEL VINCOLO URBANISTICO

01/06/2020

Il sistema descritto, delineato dalla Corte Costituzionale fin dagli anni 60’, ed in tutte le pronunce fondato su di un’alternativa non eludibile tra temporaneità del vincolo per conseguire il passagg [...]

L'INDENNITÀ AGGIUNTIVA PER IL PROPRIETARIO DIRETTO COLTIVATORE: ASPETTI PRATICI

28/05/2020

Il compito più complesso dell’azione dottrinaria è quello di osservare i riflessi pratici dell’evoluzione normativa e giurisprudenziale degli istituti tipici della materia trattata. L’ampia casistica [...]

REITERAZIONE DEL VINCOLO ED INDENNIZZO

24/05/2020

In qualsiasi caso di rinnovazione o protrazione oltre il periodo c.d. di franchigia da ogni tipo di indennità o risarcimento, per la maggiore durata del vincolo, l’amministrazione non può dissociare i [...]

L'AVVISO AGLI AVENTI TITOLO E L'IMMISSIONE IN POSSESSO

14/05/2020

Il secondo comma dell’art. 49 entra nel procedimento attivo ed illustra i soggetti, le forme di notifica ed il contenuto dell’avviso con cui si avverte dell’esecuzione dell’ordinanza dispositiva dello [...]

ACQUISIZIONE SANANTE SUCCESSIVA AL DISSESTO A SEGUITO DI OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA ANTERIORE AL DISSESTO

12/05/2020

Si pone la questione se il credito indennitario previsto dal decreto di esproprio sanante disciplinato dall'art. 42 bis d.p.r. n. 327/2001 appartenga alla massa passiva del dissesto qualora esso sia [...]

PROROGA E REITERABILITÀ DEI VINCOLI

01/05/2020

Detto obbligo di provvedere ben può essere assolto dall’amministrazione comunale sia attraverso una variante specifica, sia attraverso una variante generale, che le consentono di verificare la persist [...]

COLLEGIO ART. 21 TUES: IL TERZO TECNICO

28/04/2020

Se il tecnico indicato dal proprietario trova la sua legittimazione nella nomina dell’Autorità espropriante che, a sua volta “ufficia-lizza” il proprio, probabilmente con atto amministrativo dedica-to [...]