ISSN 1971-9817 (ANNO XIX)

NOTIZIE

IL DECRETO DI ESPROPRIO NON PRODUCE UN EFFETTO NOVATIVO CON LA CONSEGUENZA DI RIMETTERE L'INTERESSATO IN TERMINI PER L'IMPUGNAZIONE DI ATTI ANTERIORI   

08/07/2020

Il decreto di esproprio non produce una sorta di effetto "novativo" dell'intera procedura, con la conseguenza di rimettere l'interessato in termini per l'impugnazione di atti anteriori, già immediatamente lesivi e incontestatamente a lui noti o comun [...]

IL TERMINE PER FAR VALERE I VIZI DELLA FASE PARTECIPATIVA EX ARTT. 11 E 16 DECORRE DALLA PIENA CONOSCENZA DELL'APPOSIZIONE DEL VINCOLO E DELLA D.P.U.   

08/07/2020

Il termine decadenziale per dedurre la mancata osservanza delle garanzie partecipative, dettate dagli artt. 11 e 16 del d.P.R. n. 327 del 2001, per il procedimento di apposizione del vincolo espropriativo e per quello di dichiarazione di pubblica uti [...]

È ESCLUSA DALL'INDENNITÀ DI ASSERVIMENTO DA ELETTRODOTTO L'EVENTUALE DIMINUZIONE DEL VALORE DELLA RESIDUA PROPRIETÀ IN VICINANZA DEI TRALICCI   

08/07/2020

In tema di servitù da elettrodotto, è esclusa dalla determinazione dell'indennità di asservimento del fondo l'eventuale diminuzione del valore della residua proprietà, che si viene a trovare in posizione di vicinanza con l'opera pubblica realizzata e [...]

IL VINCOLO CONFORMATIVO INTERESSA INTERE ZONE DEL TERRITORIO, QUELLO ESPROPRIATIVO INCIDE SU BENI DETERMINATI PER LOCALIZZARE UN'OPERA PUBBLICA   

07/07/2020

La caratteristica del vincolo conformativo è che con esso si provvede ad una zonizzazione dell'intero territorio comunale o di parte di esso, sì da incidere su di una generalità di beni, nei confronti di una pluralità indifferenziata di soggetti, in [...]

FINCHÉ C’È CONTESTAZIONE SULL’AMMONTARE DELL’IMPORTO DOVUTO A TITOLO DI INDENNITÀ DEFINITIVA, NON SI EFFETTUA ALCUN PAGAMENTO   

07/07/2020

Secondo i plurimi e convergenti dati normativi vigenti in materia (art. 20, comma 14; art. 21, commi 12 e 15; art. 26 commi 1, 1-bis, 9 e 10; art. 28, comma 1, d.p.r. n. 327 del 2001), finché c'è contestazione sull'ammontare dell'importo dovuto a tit [...]

L’EMANAZIONE DEL DECRETO DI ESPROPRIO DEVE AVVENIRE ENTRO LA DATA DI SCADENZA DEL TERMINE DI EFFICACIA DELLA DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ   

07/07/2020

Il procedimento espropriativo - con l'emanazione del decreto di esproprio - si deve concludere entro la data di scadenza del termine di efficacia della dichiarazione di pubblica utilità; in caso contrario viene meno il presupposto per l'emissione del [...]

INDENNITÀ DI ESPROPRIAZIONE PER LE AREE EDIFICABILI: IL VALORE PUÒ ESSERE DETERMINATO SIA COL METODO SINTETICO-COMPARATIVO CHE ANALITICO-RICOSTRUTTIVO   

07/07/2020

In tema di liquidazione dell'indennità di espropriazione per le aree edificabili, la determinazione del valore del fondo può essere effettuata tanto con metodo sintetico-comparativo, volto ad individuare il prezzo di mercato dell'immobile attraverso [...]

LA PRESCRIZIONE DEI CREDITI RELATIVI ALL'INDENNITÀ DI OCCUPAZIONE DECORRE DAL TERMINE DI CIASCUN ANNO DI COMPIUTA OCCUPAZIONE   

06/07/2020

La prescrizione dei crediti relativi all'indennità di occupazione decorre dal termine di ciascun anno di compiuta occupazione dei relativi beni immobili. [...]

ESULA DALLA COMPETENZA DELLA CORTE D'APPELLO LA DOMANDA DELL'ESPROPRIATO VOLTA SOLO A CONSEGUIRE IL PAGAMENTO DELL'INDENNITÀ DEFINITIVA GIÀ ACCERTATA   

06/07/2020

La speciale competenza in unico grado della corte d'appello prevista dalla L. n. 865 del 1971, art. 19, è limitata alle sole questioni relative al quantum dell'indennità di espropriazione, ossia alle richieste rivolte ad ottenere una diversa e maggio [...]

LE POSSIBILITÀ LEGALI DI EDIFICAZIONE VANNO ESCLUSE OGNIQUALVOLTA LO STRUMENTO URBANISTICO VINCOLA LA ZONA AD UN UTILIZZO MERAMENTE PUBBLICISTICO   

06/07/2020

Per effetto della L. n. 359 del 1992, art. 5 bis, recepito dal D.P.R. n. 327 del 2001, art. 32, la destinazione di un'area (ai fini indennitari) va compiuta esclusivamente in base alle possibilità legali ed effettive di edificazione "secondo un crite [...]

PER LA RIDUZIONE DEL 25% DEL VALORE VENALE DEL BENE, GLI INTERVENTI DI RIFORMA ECONOMICO-SOCIALE DEVONO ESSERE ATTUATI DA UNA PREVISIONE NORMATIVA   

06/07/2020

In tema di espropriazione per pubblica utilità, il presupposto dell'intervento di riforma economico-sociale, che giustifica la riduzione del 25 per cento del valore venale del bene ai fini della determinazione dell'indennità, deve riguardare l'intera [...]

NELL'OCCUPAZIONE SINE TITULO SI RINVENGONO TUTTI GLI ELEMENTI COSTITUTIVI DELLA RESPONSABILITÀ AQUILIANA

03/07/2020

Nell'occupazione illegittima di beni privati da parte della p.a., possono rinvenirsi nel comportamento tenuto dall'Amministrazione tutti gli elementi costitutivi della responsabilità aquiliana, per violazione del precetto di neminem laedere di cui al [...]

LA RICONSEGNA DEL BENE RIMESSO AL PRISTINO STATO, ALLA SCADENZA DELL'ACCORDO CON LA PROPRIETÀ, DEVE ESSERE ESTERIORIZZATA DA CHIARI E INEQUIVOCI SEGNI

03/07/2020

La scadenza di un atto o di un provvedimento che a qualsiasi titolo abbia consentito l'occupazione di un bene da parte di un soggetto diverso dal proprietario determina, a far data dalla scadenza del termine previsto, l'occupazione di fatto del bene [...]

NON BASTA L'ESENZIONE DALLE IMPOSTE SUGLI IMMOBILI AD ATTRIBUIRE AD UN BENE LA NATURA DI EDIFICIO ADIBITO AL CULTO INESPROPRIABILE

03/07/2020

Il comma 4 dell'art. 4 del DPR 327/2001, individua gli "edifici" adibiti al culto, non suscettibili di ablazione del diritto di proprietà, come quelli che sono stati consacrati al culto. Tale circostanza non risulta ricorrere nel caso di assenza di u [...]

LA COSTITUZIONE COATTIVA DI SERVITÙ PRIMA DEL GIUDICATO RESTITUTORIO DETERMINA L'IMPROCEDIBILITÀ DELLA DOMANDA

02/07/2020

Il decreto di asservimento ha natura di provvedimento ablatorio con effetto costitutivo ex nunc della servitù in esso descritta. Esso ha efficacia esecutiva al pari di ogni altro provvedimento amministrativo autoritativo e, conseguentemente, in virtù [...]

ELETTRODOTTO ABUSIVO: IN DIFETTO DI AUTORIZZAZIONE C'È LA RESTITUTIO IN INTEGRUM

02/07/2020

L'apprensione "sine titulo" del fondo privato per la realizzazione di elettrodotto o per la manutenzione di opere già esistenti - in carenza sia di autorizzazione dell'autorità competente (artt. 108 e 119 t.u. 11 dicembre 1933 n. 1775), sia di dichia [...]

QUESITI

IN CASO DI IPOTECA NEI CONFRONTI DI UN COMPROPRIETARIO, SI PUÒ SVINCOLARE L'INDENNITÀ DEGLI ALTRI COMPROPRIETARI?

02/07/2020

COMUNE DI PALERMO: «In caso di ipoteca nei confronti di un comproprietario, gli altri comproprietari possono svincolare l'indennità depositata?» [...]

ABBIAMO OMESSO PER ESIGENZE DI URGENZA DI MANDARE L'AVVISO AGLI ESPROPRIATI. A CHE CONSEGUENZE ANDIAMO INCONTRO?

01/07/2020

ROMEO SALVATORE: «Buongiorno. Per riuscire ad approvare il progetto esecutivo, con cui abbiamo dichiarato la pubblica utilità, nei termini imposti dal ministero per ottenere i finanziamenti, non abbiamo fatto in tempo a inviare a tutti gli espropriat [...]

È CONFIGURABILE UNA LEGITTIMAZIONE AD AGIRE IN CAPO AL CEDENTE DI UN BENE ESPROPRIATO?

21/05/2020

MIRKO POZZATI: «Un soggetto, che ha impugnato i provvedimenti autorizzatori alla realizzazione di un elettrodotto, è legittimato ad impugnare di fronte al cons. stato la sentenza del tar (quanto meno per ottenere il riconoscimento di un danno dovuto [...]

INDENNITÀ PROVVISORIA DI OCCUPAZIONE E INDENNITÀ DEFINITIVA DI ESPROPRIO: COSA SUCCEDE SE DIFFERISCONO LE SUPERFICI?

21/05/2020

ANTONIO TARSITANI: «In data 17/11/2006 mi veniva notificato da parte della Provincia, quale Ente espropriante, un decreto denominato di "Determinazione indennità provvisoria di esproprio e occupazione temporanea in via d'urgenza" ex art. 22 bis del T [...]

AI SENSI DELL'ART. 16.14 È POSSIBILE AMPLIARE L'ESPROPRIO CON UNA SEMPLICE DELIBERA DI GIUNTA?

31/03/2020

COMUNE DI VENEZIA: «In fase di recepimento delle controdeduzioni sono sopravvenute esigenze tecniche progettuali e di sicurezza a causa delle quali necessiterebbe di acquisire un area parallela ad un area già oggetto di esproprio. Sarebbero accondisc [...]

COVID-19. LA SOSPENSIONE DEI TERMINI DI CUI AL D.L. 17 MARZO 2020 N.18 COMPORTA LA SOSPENSIONE DELLE PROCEDURE? SI POSSONO EFFETTUARE LE IMMISSIONI IN POSSESSO?

31/03/2020

CITTÀ METROPOLITANA DI FIRENZE: «La Città Metropolitana ha in corso varie procedure espropriative con avvenuta dichiarazione di pubblica utilità. A seguito dell'entrata in vigore del Decreto Legge 17 Marzo, n.18 (art.103), sorgono alcuni dubbi: il t [...]

APPROFONDIMENTI

VINCOLI LEGALI ED URBANISTICI ED INDENNITÀ DI ESPROPRIO

02/07/2020

Problemi affatto diversi riguardano la funzione di entrambe le categorie di vincoli (conformativi ed espropriativi) nella materia delle espropriazioni per p.u. incentrata dall’art. 42 Cost. sulla spet [...]

LA PERIZIA NEL COLLEGIO TECNICO: IL MOMENTO PARTECIPATIVO

28/06/2020

Se l’impulso per la costituzione della terna peritale avviene at-traverso il canale della richiesta formale del privato, l’ulteriore fase di apertura alle espressioni di volontà del soggetto ricorrent [...]

GLI INTERVENTI DELLA CORTE COSTITUZIONALE E DELLA CORTE EDU IN MATERIA DI VINCOLI

24/06/2020

Del resto, proprio in questa direzione si sono susseguiti gli inviti della Corte Costituzionale allorché si è trovata ad esaminare la questione dell’«inedificabilità dei suoli nei centri abitati che s [...]

OCCUPAZIONE TEMPORANEA: L'INDIVIDUAZIONE DELLE AREE

14/06/2020

La scelta di provvedere alla occupazione temporanea assunta in occasione della approvazione del progetto definitivo, comprensivo della dichiarazione di pubblica utilità, piuttosto che in occasione del [...]

LA PROTRAZIONE DI FATTO DEL VINCOLO URBANISTICO

01/06/2020

Il sistema descritto, delineato dalla Corte Costituzionale fin dagli anni 60’, ed in tutte le pronunce fondato su di un’alternativa non eludibile tra temporaneità del vincolo per conseguire il passagg [...]

L'INDENNITÀ AGGIUNTIVA PER IL PROPRIETARIO DIRETTO COLTIVATORE: ASPETTI PRATICI

28/05/2020

Il compito più complesso dell’azione dottrinaria è quello di osservare i riflessi pratici dell’evoluzione normativa e giurisprudenziale degli istituti tipici della materia trattata. L’ampia casistica [...]

REITERAZIONE DEL VINCOLO ED INDENNIZZO

24/05/2020

In qualsiasi caso di rinnovazione o protrazione oltre il periodo c.d. di franchigia da ogni tipo di indennità o risarcimento, per la maggiore durata del vincolo, l’amministrazione non può dissociare i [...]

L'AVVISO AGLI AVENTI TITOLO E L'IMMISSIONE IN POSSESSO

14/05/2020

Il secondo comma dell’art. 49 entra nel procedimento attivo ed illustra i soggetti, le forme di notifica ed il contenuto dell’avviso con cui si avverte dell’esecuzione dell’ordinanza dispositiva dello [...]

ACQUISIZIONE SANANTE SUCCESSIVA AL DISSESTO A SEGUITO DI OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA ANTERIORE AL DISSESTO

12/05/2020

Si pone la questione se il credito indennitario previsto dal decreto di esproprio sanante disciplinato dall'art. 42 bis d.p.r. n. 327/2001 appartenga alla massa passiva del dissesto qualora esso sia [...]

PROROGA E REITERABILITÀ DEI VINCOLI

01/05/2020

Detto obbligo di provvedere ben può essere assolto dall’amministrazione comunale sia attraverso una variante specifica, sia attraverso una variante generale, che le consentono di verificare la persist [...]