ISSN 1971-9817 (ANNO XX)

IN EVIDENZA

NOTIZIE

IL RICORSO AVVERSO IL SILENZIO INADEMPIMENTO EX ARTT. 31 E 117 C.P.A. È UTILIZZABILE IN CASO DI PERDURANTE OCCUPAZIONE SINE TITULO DA PARTE DELLA P.A.   

15/10/2021

Lo strumento del ricorso avverso il silenzio inadempimento, ai sensi degli artt.31 e 117 cpa, è utilizzabile per stigmatizzare il silenzio della p.a. nell'ipotesi di perdurante occupazione sine titulo a fronte di una procedura espropriativa non compl [...]

UN VINCOLO INCIDENTE SU BENI DETERMINATI IN FUNZIONE DELLA LOCALIZZAZIONE DI UN'OPERA PUBBLICA È DA RITENERSI PREORDINATO ALL'ESPROPRIO   

15/10/2021

Per individuare la qualità edificatoria dell'area, da effettuarsi in base agli strumenti urbanistici vigenti al momento dell'espropriazione, occorre distinguere tra vincoli conformativi ed espropriativi, sicché ove con l'atto di pianificazione si pro [...]

GLI ASSERVIMENTI PER RETI DI COMUNICAZIONE ELETTRONICA HANNO CARATTERE ABLATIVO: NON SI APPLICANO GLI ARTT. 1032 C.C. E SS.   

15/10/2021

L'art. 92, comma 1, del D.Lgs. 1 agosto 2003, n. 259 attribuisce alla pubblica amministrazione il potere, da esercitare nelle forme di cui al Testo unico in materia di espropriazione per pubblica utilità , di costituire su fondi privati servitù di p [...]

IL PROPRIETARIO DEL BENE ILLEGITTIMAMENTE OCCUPATO PUÒ DIFFIDARE LA P.A. AD ACQUISIRLO VERSO INDENNIZZO EX ART. 42 BIS T.U.ES. O A RESTITUIRLO   

14/10/2021

Al proprietario del bene illegittimamente occupato è attribuita la potestà di compulsare la pubblica amministrazione, attraverso una correlativa istanza/diffida, all'esercizio del potere/dovere di porre comunque termine alla situazione di illecito pe [...]

LA DELEGA EX ART. 81 L. 219/1981 IDENTIFICA NEL CONCESSIONARIO IL SOGGETTO TENUTO AL PAGAMENTO DEGLI ONERI ECONOMICI SCATURENTI DALL'ESPROPRIAZIONE   

14/10/2021

La delega conferita ai sensi dell'art. 81 della L. n. 219 del 1981 identifica nel concessionario il soggetto tenuto a rispondere degli oneri economici scaturenti dalla, pur legittima, esecuzione dell'opera pubblica. [...]

LA LEGITTIMAZIONE AD AGIRE IN GIUDIZIO PER OTTENERE L'INDENNITÀ DI OCCUPAZIONE LEGITTIMA SUSSISTE ANCHE SENZA L'EMISSIONE DEL DECRETO DI ESPROPRIO   

14/10/2021

Il proprietario di un terreno oggetto di un procedimento espropriativo è legittimato ad agire in giudizio immediatamente dinanzi alla Corte d'appello, competente in unico grado di merito, per ottenere la giusta indennità di occupazione legittima del [...]

GLI EFFETTI DEL DECRETO EX ART. 42 BIS T.U.ES. SONO SOSPENSIVAMENTE CONDIZIONATI AL PAGAMENTO DELL'INDENNIZZO PER IL PREGIUDIZIO PATRIMONIALE E NON

13/10/2021

Gli effetti del decreto ex art. 42 bis del DPR 327/2001 sono, per espressa previsione normativa, sospensivamente condizionati al pagamento delle somme dovute a titolo di indennizzo per il pregiudizio patrimoniale e non patrimoniale. [...]

NELLA LIQUIDAZIONE DEL DANNO DA OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA IL GIUDICE GODE DI AMPIA DISCREZIONALITÀ NELLA SCELTA DEI CRITERI UTILIZZABILI

13/10/2021

Nella liquidazione del danno da occupazione illegittima nessuno dei criteri in astratto utilizzabili gode di una vincolante garanzia di legge, onde il decidente, salvo l'obbligo motivazionale che gli pertiene nel giustificare la scelta operata in con [...]

LA REITERAZIONE DI VINCOLI PREORDINATI ALL'ESPROPRIO È UN ATTO LECITO DELLA P.A.: PER L'INDENNIZZO IL PRIVATO NON DEVE PROVARE DI AVER SUBITO UN DANNO

13/10/2021

In caso di reiterazione di vincoli scaduti preordinati all'esproprio, al privato non si richiede di fornire la prova di aver subito un danno ingiusto, competendogli un indennizzo per il sacrificio sofferto in conseguenza di un atto lecito della P.A., [...]

ATTO TRANSATTIVO DI REGOLARIZZAZIONE DI UNA OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA: NON SI APPLICA L'AGEVOLAZIONE FISCALE DELL'ART. 20 L. 10/77

12/10/2021

Un atto transattivo volto al trasferimento di un'area illegittimamente occupata non accede all'agevolazione prevista dall'art. 20 della legge 10 del 1977. Torna in tale ipotesi, pertanto, applicabile l'ordinario regime impositivo previsto ai fini del [...]

GIURISDIZIONE ESCLUSIVA AMMINISTRATIVA NEI CASI DI OCCUPAZIONE ACQUISITIVA; GIURISDIZIONE DEL GIUDICE ORDINARIO IN CASO DI OCCUPAZIONE USURPATIVA

12/10/2021

Le controversie riguardanti casi di "occupazione acquisitiva" devono legittimamente ritenersi attribuite alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo, rimanendo invece devolute alla giurisdizione del giudice ordinario le sole ipotesi di "o [...]

LA RATIO DELL'ART. 28 T.U.ES. CONSISTE NELL'EVITARE CHE LA P.A., DOPO IL PAGAMENTO DELL'INDENNITÀ DI ESPROPRIO, SIA ESPOSTA A RIPETIZIONI DI INDEBITO

12/10/2021

La ratio dell'art. 28 T.U.Es. va identificata con l'esigenza di evitare che l'amministrazione, dopo il pagamento dell'indennità di esproprio, sia esposta a ripetizioni di indebito, così richiedendo che il pagamento non sia effettuato sino a che ci si [...]

LA DISTINZIONE TRA VINCOLI CONFORMATIVI ED ESPROPRIATIVI VA OPERATA IN RELAZIONE ALLA FINALITÀ PERSEGUITA IN CONCRETO DALL'ATTO DI PIANIFICAZIONE

12/10/2021

La distinzione tra vincoli conformativi ed espropriativi cui possono essere assoggettati i suoli, non dipende dal fatto che siano imposti mediante una determinata categoria di strumenti urbanistici, piuttosto che di un'altra, ma deve essere operata i [...]

AL G.A. LA CONTROVERSIA SULLA RESTITUZIONE DI UN TERRENO INTERESSATO DA PROCEDURA ESPROPRIATIVA PERENTA PER LA TARDIVITÀ DEL DECRETO DI ESPROPRIO

12/10/2021

Sussiste la giurisdizione del giudice amministrativo nella controversia - riconducibile, parte direttamente e parte mediatamente, ad un provvedimento amministrativo - avente ad oggetto la domanda di restituzione di un terreno interessato da procedura [...]

PNRR E PNC: IL PROGETTO DI FATTIBILITÀ TECNICA ED ECONOMICA DEVE CONTENERE IL PIANO PARTICELLARE DI ESPROPRIO

11/10/2021

Secondo le linee guida del 29/07/2021per la redazione del progetto di fattibilità tecnica ed economica da porre a base dell'affidamento di contratti pubblici di lavori del PNRR e del PNC (Art. 48, comma 7, del decreto-legge 31 maggio 2021, n. 77, con [...]

IL GIUDICE DELL'OTTEMPERANZA PUÒ ORDINARE ALLA P.A. SIA IL DEPOSITO CHE IL PAGAMENTO DELL'INDENNITÀ DEFINITIVA DI ESPROPRIO, IN ASSENZA DI OPPOSIZIONI

11/10/2021

A fronte di una sentenza passata in giudicato in ordine alla determinazione definitiva della indennità di esproprio, che, legittimamente, contiene solo l'obbligo di deposito della somma, nel caso non emergano opposizioni di terzi che vantino diritti [...]

L'EVENTUALE VIZIO DELLA NOTIFICA DEL DECRETO D’ESPROPRIO NON DETERMINA LA INVALIDITÀ DEL PROVVEDIMENTO

11/10/2021

i sensi dell'art. 23 d.P.R. n. 327 del 2001, un eventuale vizio della notifica del decreto d'esproprio non determina la invalidità del provvedimento, posto che la stessa è una forma qualificata di comunicazione dell'atto, ma non ne rappresenta elemen [...]

DECORSI I 90 GG. EX ART. 27/5 L. 166/2002 IL CONSORZIO P.R.U. PUÒ AVVIARE LA PROCEDURA ESPROPRIATIVA ANCHE NEI CONFRONTI DEI PROPRIETARI NON ADERENTI

11/10/2021

L'art. 27, comma 5, della L. 1 agosto 2002, n. 166 prevede che il concorso dei proprietari rappresentanti la maggioranza assoluta del valore degli immobili in base all'imponibile catastale, ricompresi nel programmi di riabilitazione urbana, è suffici [...]

QUESITI

QUALE COMPENSO ALLA TERNA DEI TECNICI?

03/10/2021

COMUNE DI SAN LAZZARO DI SAVENA: «Egregio dott. Loro, ho un quesito da porLe. Abbiamo nominato la terna peritale richiesta dagli espropriandi, ai sensi dell'articolo 21 del Testo Unico degli Espropri, ed il tecnico nominato dal Tribunale sostiene che [...]

COME SI QUANTIFICA IL SOPRASSUOLO VIVAISTICO PER AREE IN RESTITUZIONE?

02/10/2021

CITTÀ METROPOLITANA DI MILANO: «A seguito dell'approvazione del progetto esecutivo si è verificata una sostanziale riduzione delle superfici in occupazione prevista dal progetto definitivo comportando la restituzione parziale di aree ricadenti in att [...]

NEL CASO DI PROCEDURA URGENTE EX ART. 22, SI PUÒ POSTICIPARE LA STIMA DEI SOPRASSUOLI?

02/10/2021

COMUNE DI VENEZIA: «Posto che l'Indennità d'esproprio è data dalla somma del valore del terreno + eventuali soprassuoli. Rispetto alla procedura ordinaria, nella quale prima si liquida e/o deposita l'indennità e poi si emette ed esegue il decreto, c [...]

RICONOSCIMENTO DELLA MAGGIORAZIONE ART 40.4 ALLA SOCIETÀ SEMPLICE

02/10/2021

GIORGIO MARRAPODI: «Buongiorno, di seguito il quesito: Un soggetto è socio (unitamente alle proprie sorelle), in quota parte, di una società semplice costituita alcuni decenni fa per l'esercizio esclusivo dell'attività agricola dei terreni di famig [...]

CHI PAGA LA TERNA EX ART. 21 IN CASO DI DISACCORDO?

02/10/2021

BRUNO PINTO: «Chi paga la terna ex art. 21 in caso di disaccordo?» [...]

SE LA COMMISSIONE PROVINCIALE NON FUNZIONA, COSA BISOGNA FARE?

01/10/2021

ANAS: «Nella Regione Sardegna la Commissione Provinciale Espropri non è operativa (parrebbe non costituita). L'Ufficio Espropri della Struttura Territoriale Sardegna ha di volta in volta richiesto a quest'ultima la determinazione dell'indennità senza [...]

IL DECRETO EX ART 22 D.P.R. 327/01 DEVE ESSERE ESEGUITO SUBITO?

01/10/2021

VERITAS SPA: «Buongiorno, in un contesto di applicazione dell'Art. 22 D.P.R. 327/2001 con motivata urgenza per la realizzazione delle opere, l'esecuzione del Decreto in sospensione con l'Immissione in Possesso può non essere contestuale e prorogata d [...]

QUANTA PARTE DEL GIARDINO DI PERTINENZA DI UN'ABITAZIONE È LECITO ESPROPRIARE?

01/10/2021

KETI CANDOTTI: «un immobile è gravato da apposizione di un vincolo preordinato all'esproprio dell'area pertinenziale (parco di 2.000 mq) localizzata nei piani urbanistici, per pubblica utilità (giardini-parcheggi). Non è stato emanato alcun atto dich [...]

APPROFONDIMENTI

GLI ADEMPIMENTI FORMALI CHE SEGUONO IL DECRETO DI ACQUISIZIONE SANANTE

13/10/2021

La giurisprudenza consolidata è oramai “tarata” nel riprodurre fedelmente in ogni suo disposto lo stesso schema procedimentale della norma: «Il provvedimento di acquisizione del bene illegittimamente [...]

AGENZIA DELLE ENTRATE: IMPOSTA DI REGISTRO SU OGNI COMPONENTE DELL'INDENNITÀ, TRANNE QUELLA DI OCCUPAZIONE

11/10/2021

L'Agenzia delle Entrate si è pronunciata il 6 ottobre 2021, con risposta n. 669, su un'istanza di interpello, entrando nel merito di questioni di interesse generale, in ordine alle varie voci indennit [...]

IL VALORE DI STIMA AGRICOLO MEDIO (VAM)

08/10/2021

Nell’ambito delle aree agricole, lo svilimento delle indennità non costituiva certamente un evento improvviso, dovuto ad un’estemporanea concezione politica, ma proveniva da una tendenza già manifesta [...]

ART. 42 BIS: LA CONDIZIONE SOSPENSIVA DEL PAGAMENTO DELL'INDENNITÀ

28/09/2021

Nel suo prosieguo, il 4° comma dell’art. 42 bis prevede che nel contenuto dell’atto vada indicata la liquidazione della somma dovuta a titolo di indennizzo secondo i parametri riportati al comma 1, e [...]

BREVI CONSIDERAZIONI SULL'INDENNIZZO DA ACQUISIZIONE SANANTE

23/09/2021

Chi scrive ha avuto l’onore di pubblicare un’opera monografica sull’art. 42-bis dopo appena 134 giorni dalla sua improvvisa apparizione: la norma infatti è entrata in vigore in data 6.07.2011, mentre [...]

LA MOTIVAZIONE DEL PROVVEDIMENTO DI ACQUISIZIONE SANANTE

13/09/2021

L’istituto dell’acquisizione sanante è caratterizzato da una precisa base legale che trova risposta nell’architettura di contenuto del decreto formalizzata scrupolosamente dal legislatore nel dettato [...]

ASSENZA DI POTENZIALITÀ EDIFICATORIE: LA CATEGORIA ATIPICA DEI FONDI AGRICOLI

10/09/2021

A partire dagli anni 50’, nella materia espropriativa, ciò che assumeva valenza decisiva ai fini dell’attribuzione della qualificazione “agricola” di un terreno era esclusivamente il risultato del tu [...]

L'INDENNIZZO EX ART. 42-BIS: PROFILI PROCESSUALI (2/2)

08/09/2021

L’attribuzione delle contestazioni indennitarie alla competenza giurisdizionale del giudice ordinario, lungi dal risolvere tutti i problemi di ordine processuale, ne fa sorgere altri, segnatamente con [...]