ISSN 1971-9817 (ANNO XIX)

NOTIZIE

SOLO UN PROVVEDIMENTO ESPRESSO EX ART. 42 BIS T.U.ES. PUÒ VALUTARE SE RESTITUIRE IL BENE ILLEGITTIMAMENTE OCCUPATO O DISPORNE L’ACQUISIZIONE   

26/11/2020

rt. 42-bis del d.P.R. n. 327/2001, inserito dall'art. 34 del d.l. 6 luglio 2011, n. 98, convertito dalla l. 15 luglio 2011, n. 111, attribuisce esclusivamente a un provvedimento espresso della pubblica amministrazione il potere di valutare se restitu [...]

È ILLEGITTIMO IL PROVVEDIMENTO EX ART. 42-BIS CHE ACQUISISCE L’AREA OCCUPATA DAL COMUNE MA NON QUELLA OCCUPATA DALLA PROVINCIA   

26/11/2020

Non sussiste un valido titolo di esproprio se il provvedimento di acquisizione ex art. 42-bis d.P.R. 327/2001 non abbraccia tutta l'area utilizzata dal Comune per scopi di interesse pubblico (nella specie essendosi esclusa, in particolare, la parte d [...]

L’INDENNITÀ AGGIUNTIVA PER IL COLTIVATORE DIRETTO O IMPRENDITORE AGRICOLO A TITOLO PRINCIPALE VA RICONOSCIUTA ANCHE NELL’ACQUISIZIONE COATTIVA SANANTE   

26/11/2020

Nell'ambito dell'indennizzo ex art. 42-bis d.P.R. 327/2001, al coltivatore diretto/imprenditore agricolo a titolo principale deve essere riconosciuta l'indennità aggiuntiva ex art. 40, comma 4, del d.P.R. n. 327/2001. [...]

LA PUBBLICAZIONE SUL BUR DELL’ATTO CHE DICHIARA LA PUBBLICA UTILITÀ NON PUÒ SOSTITUIRE LA COMUNICAZIONE INDIVIDUALE   

25/11/2020

Ai fini dell'adempimento delle formalità di comunicazione dell'atto dichiarativo della pubblica utilità, così come previsto dagli articoli 16 e 17 del d.P.R. n. 327 del 2001, è irrilevante l'avvenuta pubblicazione di tale atto (nella specie, un Accor [...]

LA LEGITTIMAZIONE PASSIVA NEL PROCEDIMENTO ESPROPRIATIVO SPETTA SOLO AL BENEFICIARIO E NON ALL'IMPRESA SOLO DELEGATA AD ESEGUIRE I LAVORI   

25/11/2020

La legittimazione passiva nel procedimento espropriativo spetta solo al beneficiario e responsabile dell'esproprio e quindi di parte del rapporto espropriativo, e non all'impresa, solo delegata ad agire per suo conto e ad eseguire i lavori. [...]

OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA DI UN FONDO APPARTENENTE A PIÙ COMPROPRIETARI: PER IL RISTORO NON SUSSISTE LITISCONSORZIO NECESSARIO TRA TUTTI I DANNEGGIATI   

25/11/2020

In ipotesi di responsabilità della P.A. per occupazione illegittima di un fondo appartenente a più comproprietari, ciascuno di questi vanta un autonomo diritto al ristoro del pregiudizio causato al suo patrimonio, potendo, dunque, agire a tutela del [...]

PER OTTENERE L’INDENNITÀ AGGIUNTIVA IL COLTIVATORE DIRETTO DEVE DIMOSTRARE DI CONDURRE TERRENI SUI QUALI PERSISTE L'UTILIZZAZIONE AGRO-SILVO-PASTORALE   

24/11/2020

Occorre la deduzione specifica ed una prova rigorosa dei presupposti per l'indennità aggiuntiva dovuta al coltivatore diretto: infatti, il proprietario che chieda la determinazione dell'indennità sulla base di detta natura deve fornire la prova rigor [...]

LE TRATTATIVE PER LA CESSIONE E LE RICHIESTE DI PAGARE L’ICI IMPEDISCONO AL COMUNE DI USUCAPIRE IL BENE OCCUPATO   

24/11/2020

L'avvio di accordi per la cessione dell'area e la richiesta del pagamento dell'ICI sono comportamenti che presuppongono in capo all'amministrazione il riconoscimento dell'altruità della cosa e che sono pertanto incompatibili con la interversione nel [...]

LA PRESCRIZIONE DEL DIRITTO AL RISARCIMENTO DEI DANNI DA OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA PER LA PERDITA DEL GODIMENTO DEL BENE DECORRE DALLE SINGOLE ANNUALITÀ   

24/11/2020

L'occupazione e la manipolazione del bene immobile di un privato da parte della P.A., allorché il decreto di esproprio non sia stato emesso o sia stato annullato, integra un illecito di natura permanente che dà luogo ad una pretesa risarcitoria avent [...]

RESPONSABILITÀ DELLA P.A. PER OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA DI UN FONDO APPARTENENTE A PIÙ COMPROPRIETARI: CIASCUNO HA UN AUTONOMO DIRITTO AL RISTORO   

24/11/2020

Diversamente da quanto avviene per la determinazione dell'indennità di espropriazione, che è unica ed estende i suoi effetti anche agli altri comproprietari, in ipotesi di responsabilità della P.A. per occupazione illegittima di un fondo appartenente [...]

È INAMMISSIBILE LA COSTITUZIONE COATTIVA DI UNA SERVITÙ DI METANODOTTO: NON PUÒ APPLICARSI ANALOGICAMENTE L'ART. 1033 C.C. SULLA SERVITÙ DI ACQUEDOTTO

23/11/2020

È inammissibile la costituzione coattiva di una servitù di passaggio di tubi per la fornitura di gas metano, dovendosi escludere un'applicazione estensiva dell'art. 1033 c.c. in tema di servitù di acquedotto, atteso che l'esigenza del passaggio di tu [...]

NEI GIUDIZI DI OPPOSIZIONE ALLA STIMA DELL'INDENNITÀ DI ESPROPRIO, LA CORTE D'APPELLO NON PUÒ CONDANNARE L'ESPROPRIANTE AL PAGAMENTO DIRETTO

23/11/2020

Nei giudizi di opposizione alla stima dell'indennità di espropriazione per pubblica utilità (L. n. 2359 del 1863), che vengono promossi presso la Corte d'Appello competente per territorio, la stessa Corte non può condannare l'espropriante al pagament [...]

CONCESSIONI DEL DIRITTO DI SUPERFICIE SU AREE PEEP: AL G.O. SOLO LE CONTROVERSIE RELATIVE AL MERO PAGAMENTO DELLE SOMME DOVUTE IN RAGIONE DI ESSE

23/11/2020

Per le concessioni del diritto di superficie su aree comprese nei piani per l'edilizia economica e popolare, a cooperative od altri enti da parte dei comuni, di cui alla L. 22 ottobre 1971, n. 865, art. 35, spettano al giudice ordinario solamente le [...]

NEL CASO DI OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA DI UN IMMOBILE IL DANNO SUBITO DAL PROPRIETARIO NON PUÒ RITENERSI SUSSISTENTE IN RE IPSA, MA VA ALLEGATO E PROVATO

23/11/2020

Nel caso di occupazione illegittima di un immobile il danno subito dal proprietario non può ritenersi sussistente in re ipsa, atteso che tale concetto giunge ad identificare il danno con l'evento dannoso ed a configurare un vero e proprio danno punit [...]

PER AVERE DIRITTO AL RISARCIMENTO DEL DANNO DA OCCUPAZIONE USURPATIVA L'INTERESSATO DEVE DIMOSTRARE IN GIUDIZIO DI ESSERE PROPRIETARIO DEL FONDO

20/11/2020

Ai fini della individuazione del titolare del diritto al risarcimento del danno per la perdita della proprietà di un immobile conseguente ad una occupazione usurpativa, così come dell'avente diritto all'indennità di espropriazione, l'interessato deve [...]

LA MAGGIORAZIONE EX ART. 45 C. 2 LETT. D) T.U.ES. PER LA CESSIONE VOLONTARIA DEL FONDO SPETTA AL COLTIVATORE DIRETTO, NON ALL'IMPRENDITORE AGRICOLO

20/11/2020

Il requisito della prevalenza del lavoro proprio e di persone della sua famiglia del coltivatore diretto che dà diritto alla maggiorazione ex art. 45 co. II lett. d) D.P.R. n. 327 del 2001 deve essere valutato sulla base del rapporto tra la forza lav [...]

QUESITI

TUES: È POSSIBILE LA NOTIFICA IN PROPRIO MEDIANTE PEC?

07/10/2020

PROVINCIA DI VERONA: «Buongiorno, è possibile per l'ufficio che cura il procedimento espropriativo la notifica in proprio a mezzo PEC degli atti? Come è possibile estrarre dal documento digitale originario la parte di interesse ai fini della notifica [...]

ART. 21: QUANDO IL PROPRIETARIO PUÒ CHIEDERE L'AVVIO DEL PROCEDIMENTO?

06/10/2020

TERNA SPA: «La procedura ex art. 21 può essere chiesta dal proprietario al momento del ricevimento della notifica dell'indennità provvisoria oppure deve attendere l'immissione in possesso?» [...]

È POSSIBILE CONVERTIRE LA PROCEDURA EX ART. 22-BIS IN QUELLA ORDINARIA EX ART. 20 O URGENTE EX ART. 22?

06/10/2020

CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO: «Con determinazione del Dirigente della Città Metropolitana di Torino, veniva disposta la delega all'esercizio dei poteri espropriativi per l'esproprio, l'imposizione di servitù coattiva e l'occupazione temporanea delle [...]

È APPLICABILE IL 42 BIS AI FATTI ANTE TU ?

06/10/2020

STUDIO LEGALE OLLARI: «si chiede una riposta al quesito, circa l'interpretazione dell'art. 55 del Testo Unico Espropriazioni e dell'art 42 bis comma 8 del DPR 327/2001. 1° tesi: Secondo una parte della giurisprudenza (che io condivido) per le occupaz [...]

INDENNITÀ AGGIUNTIVA ART. 42 A SOCIETÀ SEMPLICE: POSSIBILE SE SI AFFIDA IN TOTO A CONTOTERZISTI?

05/10/2020

PROVINCIA DI VICENZA: «L'art. 42 del DPR 327/2001 prevede che spetti "una indennità aggiuntiva al fittavolo, al mezzadro o al compartecipante che, per effetto della procedura espropriativa o della cessione volontaria, sia costretto ad abbandonare in [...]

APPROFONDIMENTI

TENTATIVI DI SUPERAMENTO DELLA RICOGNIZIONE LEGALE DELL'EDIFICABILITÀ AI FINI INDENNITARI (2/2)   

24/11/2020

La fragilità di questo meccanismo si è manifestata soprattutto nelle espropriazioni dei terreni destinati alla costruzione di strade (o di scuole) nei centri abitati in cui l’individuazione della zona [...]

LA TESI RISARCITORIA NELL'ACQUISIZIONE COATTIVA SANANTE

23/11/2020

L’art. 42-bis, nel qualificare le somme dovute al privato, le qualifica quattro volte in termini indennitari ed una volta in termini risarcitori . È dunque evidente la netta prevalenza dell’indennizzo [...]

42 BIS: UN ASSETTO LEGITTIMO DEI RAPPORTI GIURIDICI SULLE CENERI DI UN ILLECITO

13/11/2020

La migliore definizione che viene in mente per qualificare cor-rettamente l’istituto normativo in esame è quella fornita dal Giu-dice amministrativo di Reggio Calabria, che sintetizza la norma di cui [...]

CENTRALITÀ E NATURA DELL'INDENNIZZO NELL'ART. 42-BIS TUES

08/11/2020

Lo schema essenziale dell’art. 42-bis è lo stesso dell’art. 43: l’autorità occupante pone fine all’occupazione illegittima emanando un provvedimento amministrativo che fa acquisire coattivamente all’o [...]

TENTATIVI DI SUPERAMENTO DELLA RICOGNIZIONE LEGALE DELL'EDIFICABILITÀ AI FINI INDENNITARI (1/2)

01/11/2020

Non è contestabile che l’indiscussa vigenza del sistema dell’edificabilità legale abbia generato sperequazioni (anche notevoli), più volte rilevate a tutti i livelli, fra proprietari di terreni che la [...]

LE SPESE DEL COLLEGIO DEI TECNICI

28/10/2020

La fonte giuridica per stabilire i criteri di misura dei dovuti pagamenti è quella definita dalle tariffe professionali di appartenenza, ma in realtà anche questa espressione dovrebbe essere oggetto d [...]

FUNZIONI DELL'EDIFICABILITÀ DI FATTO

24/10/2020

Il quadro fin qui delineato non consente ancora di dare risposta all’interrogativo posto dalla formula dell’art.5 bis, ripetuta dall’ art.37, comma 3° T.U., che seppure incentrata sulla prevalenza ed [...]

L'ART. 42-BIS NEI SUOI PRIMI ANNI DI APPLICAZIONE

23/10/2020

Con la nuova disposizione, entrata in vigore il 6 luglio 2011 e lasciata immutata sia dalla legge di conversione del decreto-legge che l’ha introdotta , sia dalle successive riforme (per vero di modes [...]

L'OCCUPAZIONE TEMPORANEA: TUTELA GIUDIZIARIA

14/10/2020

L’art. 50, comma 3, prevede la facoltà di impugnare la determinazione dell’indennità della Commissione provinciale espropri secondo le forme di cui all’art. 54 T.U.Es. La vicenda presenta delle caratt [...]

LE OCCUPAZIONI ILLEGITTIME PRIMA DELL'AVVENTO DELL'ART. 42-BIS TUES

08/10/2020

Per intendere e contestualizzare adeguatamente l’art. 42-bis, nonché l’indennizzo che esso prevede, è dunque essenziale prendere le mosse da una sintetica ricostruzione del lungo cammino che ci ha por [...]