•  

    I VIZI DEL DECRETO DI OCCUPAZIONE NON SI ESTENDONO AUTOMATICAMENTE AL DECRETO DI ESPROPRIO, CHE È DOTATO DI AUTONOMA VALENZA LESIVA

    I vizi di legittimità del provvedimento provvisorio di occupazione d'urgenza non si estendono automaticamente anche al successivo decreto di esproprio, la cui emanazione determina la sopravvenuta improcedibilità del ricorso avverso il primo. Infatti, l'impugnazione del decreto di occupazione non esonera dall’impugnare i successivi atti, nel caso di specie, il decreto di esproprio, che concludendo il procedimento espropriativo è dotato di autonoma valenza lesiva.

     Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.