•  

    LE ORDINANZE CONTINGIBILI ED URGENTI NON POSSONO PRODURRE EFFETTI A TEMPO INDETERMINATO

    Le ordinanze contingibili e urgenti hanno la caratteristica intrinseca di non potersi sostituire indefinitamente alla regolamentazione ordinaria. Tra i requisiti della loro validità vi è la fissazione di un termine di efficacia: il carattere della contingibilità esprime l'urgente necessità di provvedere con efficacia ed immediatezza nei casi di pericolo attuale od imminente ed a ciò si correla la natura necessariamente provvisoria di siffatti provvedimenti, la quale implica che le misure previste devono avere efficacia temporalmente limitata. Le ordinanze in questione non possono dunque avere efficacia indeterminata nel tempo, ed essere volte a porre rimedio in via definitiva ad eventi fronteggiabili con gli strumenti ordinari a disposizione, sulla base dell’assetto delle attribuzioni previste dagli atti di normazione primaria e secondaria e dagli accordi stipulati tra le parti.

     Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.

    Vai a :