TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
DEMANIO MARITTIMO - La rivista del demanio e patrimonio
URBIM - edilizia e urbanistica
TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
URBIM - edilizia e urbanistica
Abusi Edilizi
La rivista del demanio e patrimonio pubblico
concessioni demaniali
CatastOnline - Aggiornamento e informazione tecnica in materia di catasto
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
ANNO XIII
ISSN 1971-9817
   
AVVERTENZE REGISTRAZIONE ABBONAMENTI CONTATTI  
Ricerca
Print Page
  • HOME
  • Notizie
  • PRESCRIZIONE: ONERE DELLA PROVA A CARICO DELLA PA
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
divisione





















     

PRESCRIZIONE: ONERE DELLA PROVA A CARICO DELLA PA

L'interesse a dimostrare l'applicabilità di un regime di prescrizione ritenuto più favorevole è insito nella eccezione di prescrizione che grava non sul privato che subisce l'occupazione di un bene di sua proprietà ma sull'Amministrazione che è tenuta a dimostrare i fatti (nel caso di specie asserita occupazione acquisitiva e non usurpativa), sui quali quell'eccezione è basata. E' un principio coerente con quello di "vicinanza della prova".



Corte di Cassazione, Sezione I civile, sentenza n.5025 del 28/02/2013

Relatore :
Antonio Pietro Lamorgese
Presidente :
Corrado Carnevale



Sunto della pronuncia:

Oggetto:
Sintesi:
L'interesse a dimostrare l'applicabilità di un regime di prescrizione ritenuto più favorevole è insito nella eccezione di prescrizione che grava non sul privato che subisce l'occupazione di un bene di sua proprietà ma sull'Amministrazione che è tenuta a dimostrare i fatti (nel caso di specie asserita occupazione acquisitiva e non usurpativa), sui quali quell'eccezione è basata. E' un principio coerente con quello di "vicinanza della prova".
Oggetto:
Sintesi:
Il fatto che la dichiarazione di p.u. sia implicita nell'approvazione del progetto dell'opera pubblica, ai sensi della L. n. 1 del 1978, art. 1, non esonera l'Amministrazione dalla fissazione dei termini previsti dalla L. n. 2359 del 1865, art. 13, per l'inizio e il compimento dell'espropriazione e dei lavori e non esclude l'applicazione del termine triennale previsto per l'inizio dei lavori dall'art. 1 della medesima Legge del 1978 a pena di decadenza.

Estratto:
« L'errore insito in tale impostazione è evidente. Essa non considera che, specie in un caso in cui l'illiceità della vicenda espropriativa è incontestata, essendosi l'Amministrazione limitata ad invocare in suo favore un istituto, qual è l'occupazione c.d. acquisitiva (c.d. accessione invertita), la cui illiceità è stata riconosciuta anche di recente (v., da ultimo, Cass. n. 705 e 1804 del 2013), l'interesse a dimostrare l'applicabilità di un regime di prescrizione ritenuto più favorevole è insito nella eccezione di prescrizione che grava non sul privato che subisce l'occupazione di un bene di sua proprietà ma sull'Amministrazione che è tenuta a dimostrare i fatti sui quali quell'eccezione è basata (v., seppur in fattispecie diversa, Cass. n. 2583 del 2003). E' un principio coerente con quello di "vicinanza della prova", essendo l'Ente regionale di sviluppo agricolo nella condizione di poter più agevolmente dimostrare l'esistenza e l'efficacia della dichiarazione di p.u. sulle quali esso fonda l'eccezione di prescrizione. E' opportuno aggiungere che il fatto che la dichiarazione di p.u. sia implicita nell'approvazione del progetto dell'opera pubblica, ai sensi della L. n. 1 del 1978, art. 1, non esonera l'Amministrazione dalla fissazione dei termini previsti dalla L. n. 2359 del 1865, art. 13, per l'inizio e il compimento dell'espropriazione e dei lavori e non esclude l'applicazione del termine triennale previsto per l'inizio dei lavori dall'art. 1 della medesima Legge del 1978 a pena di decadenza (v., tra le altre, Cass. n. 21389 del 2011, n. 14606 del 2009). »





Vai a : 

D.P.R. 327/2001
1 2 3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 bis 23 24 25 26
27 28 29 30 31 32 33 34 35
36 37 38 39 40 41 42 bis 44
45 46 47 48 49 50 51 52 bis
ter quater quinquies sexies
septies octies nonies 53 54 55
56 57 bis 58 59        

Login Utente
Inserire il vostro Token
Oppure utilizzate le vostre :
Email:
Password:
Ricorda i miei dati
- Registrazione gratuita
- Recupera password
- Problemi di accesso


















 
Coordinatore scientifico e direttore responsabile: PAOLO LORO
Rivista professionale nella materia dell'espropriazione per pubblica utilità
Registro Stampa Tribunale di Padova n° 2067 del 19.2.2007. COPYRIGHT © 2002-2014. Exeo srl - www.exeoedizioni.it . TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Le opere presenti su questo sito hanno assolto gli obblighi derivanti dalla normativa sul diritto d'autore e sui diritti connessi. La riproduzione, la comunicazione o messa a disposizione al pubblico, la pubblica diffusione senza l'autorizzazione dell'autore e dell'editore è vietata. Alle violazioni si applicano le sanzioni previste dagli art. 171, 171-bis, 171-ter, 174-bis e 174-ter L. 633/1941.
Powered by Next.it