TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
DEMANIO MARITTIMO - La rivista del demanio e patrimonio
URBIM - edilizia e urbanistica
TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
URBIM - edilizia e urbanistica
La rivista del demanio e patrimonio pubblico
CatastOnline - Aggiornamento e informazione tecnica in materia di catasto
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
ANNO XVI
ISSN 1971-9817
   
AVVERTENZE REGISTRAZIONE ABBONAMENTI CONTATTI  
Ricerca
Print Page
  • HOME
  • Convegni
  • CONVEGNO: ARTICOLO 43 TUE INCOSTITUZIONALE. E ADESSO ?
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
divisione





















     
Eventi
<
Novembre
>
L M M G V S D
-- -- 01 02 03 04 05
06 07 08 09 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 -- -- --

Categorie Eventi
Archivio Eventi

CONVEGNO: ARTICOLO 43 TUE INCOSTITUZIONALE. E ADESSO ?



Dopo la sentenza 293/2010 si pone il problema per le pubbliche amministrazioni di definire le occupazioni illegittime. Niente articolo 43, niente accessione invertita: cosa fare?

 
il tavolo dei relatori
la sala
 
Paolo Loro
 
Maurizio Borgo
 
Ines Melloni
 
Raffaello Gisondi

 

Mercoledi 17 novembre 2010 si è tenuto presso la Corte Benedettina di Legnaro (PD) il convegno sulla dichiarazione di incostituzionalità dell'articolo 43 e sulla sorte delle occupazioni illegittime. Le relazioni e il dibattito, seguiti da un attento pubblico proveniente dall'intero territorio nazionale, sono state di alto livello, e si sono protratte ben oltre l'orario programmato. Gli atti consegnati ai partecipanti, voluminosi (160 pagine in formato A4 !) e di elevatissima qualità, contengono lo stato dell'arte della materia.


Questo è stato il programma degli interventi:

 

 

INES MELLONI (funzionario del Comune di Reggio Emilia)

Acquisizione coattiva sanante: nascita e morte di un istituto controverso. Carellata storica delle soluzioni individuate dalla giurisprudenza e dal legislatore al problema delle occupazioni illegittime


RAFFAELLO GISONDI (magistrato del TAR di Milano)

Effetti della pronuncia della Corte Costituzionale sulle procedure di acquisizione coattiva sanante avviate e su quelle concluse. Assetto del regime proprietario dei terreni illegittimamente occupati dopo la sentenza 293: in particolare estensione e limiti della 'restitutio in integrum'. La tutela risarcitoria e la sua prescrizione.
 

MAURIZIO BORGO (avvocato dello Stato)

La sentenza 293/2010. Possibili rimedi legislativi. Assetto del regime proprietario dei terreni illegittimamente occupati dopo la sentenza 293/2010: in particolare prospettive dell'occupazione appropriativa, dell'occupazione usurpativa e della cd. "abdicazione". Il riparto di giurisdizione tra giudice ordinario e amministrativo nelle occupazioni illegittime. 
 
PAOLO LORO (direttore di Esproprionline)

Le alternative all'esproprio e all'articolo 43. Gli accordi privatistici. L'usucapione pubblica: limiti ed estensione. Acque: limiti alla demanializzazione tacita. Strade: l’acquisizione al demanio stradale ex L. 448/1998. L’effetto dichiarativo della proprietà del piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari (art. 58 DL 112/2008)  


 

D.P.R. 327/2001
1 2 3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 bis 23 24 25 26
27 28 29 30 31 32 33 34 35
36 37 38 39 40 41 42 bis 44
45 46 47 48 49 50 51 52 bis
ter quater quinquies sexies
septies octies nonies 53 54 55
56 57 bis 58 59        

Login Utente
Inserire il vostro Token
Oppure utilizzate le vostre :
Email:
Password:
Ricorda i miei dati
- Registrazione gratuita
- Recupera password
- Problemi di accesso
























 
Coordinatore scientifico e direttore responsabile: PAOLO LORO
Rivista professionale nella materia dell'espropriazione per pubblica utilità
Registro Stampa Tribunale di Padova n° 2067 del 19.2.2007. COPYRIGHT © 2002-2017. Exeo srl - www.exeo.it CF PI RI 03790770287 REA 337549 ROC 15200/2007 DUNS: 339162698 cap. soc. 10.000 i.v. sede legale: piazzetta Modin 12 351129 Padova. PEC: exeo.pec@mail-certa.it. TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Le opere presenti su questo sito hanno assolto gli obblighi derivanti dalla normativa sul diritto d'autore e sui diritti connessi. La riproduzione, la comunicazione o messa a disposizione al pubblico, la pubblica diffusione senza l'autorizzazione dell'autore e dell'editore è vietata. Alle violazioni si applicano le sanzioni previste dagli art. 171, 171-bis, 171-ter, 174-bis e 174-ter L. 633/1941.
Powered by Next.it