TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
DEMANIO MARITTIMO - La rivista del demanio e patrimonio
URBIM - edilizia e urbanistica
TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
URBIM - edilizia e urbanistica
La rivista del demanio e patrimonio pubblico
CatastOnline - Aggiornamento e informazione tecnica in materia di catasto
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
ANNO XVI
ISSN 1971-9817
   
AVVERTENZE REGISTRAZIONE ABBONAMENTI CONTATTI  
Ricerca
Print Page
  • HOME
  • Convegni
  • L'APPLICAZIONE DEL NUOVO TESTO UNICO NELLA REALIZZAZIONE DELLE OPERE IRRIGUE
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
divisione





















     
Eventi
<
Novembre
>
L M M G V S D
-- -- 01 02 03 04 05
06 07 08 09 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 -- -- --

Categorie Eventi
Archivio Eventi

L'APPLICAZIONE DEL NUOVO TESTO UNICO NELLA REALIZZAZIONE DELLE OPERE IRRIGUE



Le problematiche espropriative dei consorzi di bonifica, con particolare riguardo ai vincoli urbanistici e alle competenze

 
il tavolo dei relatori
CONVEGNO NAZIONALE

Il d.P.R. 327/2001 nelle opere irrigue

Roma

Centro Congressi Frentani

31 marzo 2004



Il 31 marzo 2004 si è tenuto al Centro Congressi Frentani di Roma, organizzato dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, un importante convegno su "L'APPLICAZIONE DEL NUOVO TESTO UNICO IN MATERIA DI ESPROPRIAZIONE PER PUBBLICA UTILITA' NELLA REALIZZAZIONE DELLE OPERE IRRIGUE".

L'iniziativa si inserisce nel quadro dell'attività ministeriale di assistenza tecnica e supporto ai Consorzi di Bonifica ai fini della progettazione, della coerenza programmatica e dell'accelerazione degli interventi irrigui nelle aree sottoutilizzate del territorio nazionale.

Gli interventi sono stati moderati dall'ing. Roberto Iodice, commissario ad acta per l'attività per la gestione commissariale ex Agensud, organizzatore dell'iniziativa.

Relatori sono stati Maurizio Borgo, avvocato dello Stato, in tema di apposizione del vincolo espropriativo e di dichiarazione di pubblica utilità, Attilio Barbieri, avvocato dello stato, in tema di autorità espropriante, poteri dei consorzi e attività affidabili agli appaltatori, Paolo Loro, consulente di pubbliche amministrazioni e coordinatore scientifico di Esproprionline, in tema di procedure ordinarie e accelerate, di proprietario catastale e reale, di prerogative dei terzi, di piano particellare di esproprio, di trasferimento del diritto, Francesco Caringella, consigliere di Stato, in tema di indennità.

L'evento è stato introdotto dalla relazione dell'on. Paolo Scarpa Bonazza Buora, sottosegretario di Stato, che ha indicato i percorsi del MIPAF nel settore delle infrastrutture irrigue. 

Il ministro on. Gianni Alemanno ha voluto partecipare per illustrare alla vasta platea di consorzi di bonifica, prevalentemente del centro-sud, gli indirizzi governativi in materia di opere irrigue nel mezzogiorno.  

Di grande interesse è stato il dibattito finale.

 

 
il pubblico
 
il ministro Alemanno
 
D.P.R. 327/2001
1 2 3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 bis 23 24 25 26
27 28 29 30 31 32 33 34 35
36 37 38 39 40 41 42 bis 44
45 46 47 48 49 50 51 52 bis
ter quater quinquies sexies
septies octies nonies 53 54 55
56 57 bis 58 59        

Login Utente
Inserire il vostro Token
Oppure utilizzate le vostre :
Email:
Password:
Ricorda i miei dati
- Registrazione gratuita
- Recupera password
- Problemi di accesso
























 
Coordinatore scientifico e direttore responsabile: PAOLO LORO
Rivista professionale nella materia dell'espropriazione per pubblica utilità
Registro Stampa Tribunale di Padova n° 2067 del 19.2.2007. COPYRIGHT © 2002-2017. Exeo srl - www.exeo.it CF PI RI 03790770287 REA 337549 ROC 15200/2007 DUNS: 339162698 cap. soc. 10.000 i.v. sede legale: piazzetta Modin 12 351129 Padova. PEC: exeo.pec@mail-certa.it. TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Le opere presenti su questo sito hanno assolto gli obblighi derivanti dalla normativa sul diritto d'autore e sui diritti connessi. La riproduzione, la comunicazione o messa a disposizione al pubblico, la pubblica diffusione senza l'autorizzazione dell'autore e dell'editore è vietata. Alle violazioni si applicano le sanzioni previste dagli art. 171, 171-bis, 171-ter, 174-bis e 174-ter L. 633/1941.
Powered by Next.it