TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
DEMANIO MARITTIMO - La rivista del demanio e patrimonio
URBIM - edilizia e urbanistica
TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
URBIM - edilizia e urbanistica
La rivista del demanio e patrimonio pubblico
CatastOnline - Aggiornamento e informazione tecnica in materia di catasto
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
ANNO XVI
ISSN 1971-9817
   
AVVERTENZE REGISTRAZIONE ABBONAMENTI CONTATTI  
Ricerca
Print Page
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
divisione

















     

Come fare per entrare in possesso dell'indennità di esproprio ?


LUIGI GALZERANO: « Nel 1995 il comune mi espropriò una scala pertinente una mia abitazione non abitabile in centro storico, vicino ad un castello medievale. Allora mi fu offerta la modesta cifra di lire 1.500.000. Non accettai. Potrei fare un'azione civile per ottenere il dovuto ?? Grazie »


PL – Chieda la restituzione della somma alla Cassa Depositi e Prestiti, dove deve trovarsi depositata, perché il deposito o il pagamento sono necessari per poter espropriare.

Per ottenere lo svincolo dell’indennità depositata occorre produrre alla Cassa DDPP, secondo prassi di vecchia data:

1. istanza di restituzione, in carta semplice, completa di data, indirizzo, codice fiscale e firma di tutti gli aventi diritto, con indicazione della modalità di pagamento prescelta, la quale potrà essere 1.1) pagamento diretto sulla Sezione di Tesoreria della Banca d'Italia, con quietanza dei titolari; 1.2) vaglia cambiario non trasferibile della Banca d'Italia; 1.3) accreditamento in c/c bancario; 1.4) accreditamento in c/c postale;

2. provvedimento di svincolo rilasciato da: 2.1) autorità giudiziaria (Tribunale), se trattasi di opere di competenza dello Stato; 2.2) autorità regionale, se trattasi di opere di competenza della Regione; 2.3) autorità provinciale o comunale, se trattasi di altre opere, a seconda della delega delle funzioni di autorità espropriante da parte della Regione competente. L'elenco dei documenti da produrre all'autorità competente per ottenere il provvedimento di svincolo è il seguente: a) istanza all'autorità giudiziaria o amministrativa competente;  b) decreto di esproprio;  c) polizza (o quietanza) del deposito o dichiarazione provvisoria di versamento da ritirare presso l'Ente espropriante, oppure certificato di vigenza rilasciato dalla Cassa Depositi e Prestiti;  d) certificato storico catastale ventennale, fino ad avvenuta trascrizione del decreto di esproprio, rilasciato dall’Agenzia del territorio (ex Ufficio tecnico erariale);  e) certificato ipotecario ventennale, fino ad avvenuta trascrizione del decreto di esproprio, rilasciato dalla Conservatoria dei registri immobiliari; f) certificato di mancata opposizione alla misura ed al pagamento dell'indennità, rilasciato dall'autorità espropriante. Il titolare del deposito potrà chiedere alla stessa autorità competente ad emettere il provvedimento di svincolo quali dei suddetti documenti possano essere sostituiti con l'autocertificazione. Nel dispositivo del provvedimento di svincolo, gli aventi diritto alla restituzione del deposito dovranno essere indicati con nome, cognome, luogo e data di nascita;

3. (per le persone fisiche) certificazione, rilasciata dal Comune competente, da cui risulti in quale zona omogenea il terreno ricadeva alla data dell'occupazione o del decreto di esproprio, ovvero se trattasi di interventi di edilizia residenziale pubblica, economica e popolare di cui alla legge 18 aprile 1962, n. 167, e questo per verificare l’eventuale esenzione dalla ritenuta del 20% ai sensi dell’articolo 11 della legge 30 dicembre 1991 n. 413; (per società o imprese) certificato della Camera di Commercio - Ufficio Registro delle imprese - attestante il pieno e libero esercizio dei propri diritti ovvero dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà (D.P.R. 20.10.98, n.403).


D.P.R. 327/2001
1 2 3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 bis 23 24 25 26
27 28 29 30 31 32 33 34 35
36 37 38 39 40 41 42 bis 44
45 46 47 48 49 50 51 52 bis
ter quater quinquies sexies
septies octies nonies 53 54 55
56 57 bis 58 59        

Login Utente
Inserire il vostro Token
Oppure utilizzate le vostre :
Email:
Password:
Ricorda i miei dati
- Registrazione gratuita
- Recupera password
- Problemi di accesso


















 
Coordinatore scientifico e direttore responsabile: PAOLO LORO
Rivista professionale nella materia dell'espropriazione per pubblica utilità
Registro Stampa Tribunale di Padova n° 2067 del 19.2.2007. COPYRIGHT © 2002-2017. Exeo srl - www.exeo.it CF PI RI 03790770287 REA 337549 ROC 15200/2007 DUNS: 339162698 cap. soc. 10.000 i.v. sede legale: piazzetta Modin 12 351129 Padova. PEC: exeo.pec@mail-certa.it. TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Le opere presenti su questo sito hanno assolto gli obblighi derivanti dalla normativa sul diritto d'autore e sui diritti connessi. La riproduzione, la comunicazione o messa a disposizione al pubblico, la pubblica diffusione senza l'autorizzazione dell'autore e dell'editore è vietata. Alle violazioni si applicano le sanzioni previste dagli art. 171, 171-bis, 171-ter, 174-bis e 174-ter L. 633/1941.
Powered by Next.it